La Chigiana non si ferma, al via i corsi di Alto Perfezionamento Musicale

L’Accademia Chigiana c’è. Nonostante le difficoltà e le incertezze, la storica Istituzione senese ha messo in piedi programmi e protocolli per garantire, anche quest’anno, lo svolgimento dei corsi estivi di alto perfezionamento musicale. Dopo avere avviato con grande successo anche la programmazione concertistica online, che si svilupperà fino al mese di giugno, l’Accademia Chigiana di Siena è pronta ad annunciare che anche i corsi estivi sono confermati per i mesi di luglio e agosto 2020. In una forma inedita.

Per rendere possibile il loro svolgimento, infatti, l’Accademia Chigiana ha ideato una formula mista, secondo la quale le attività didattiche potranno svolgersi sia in presenza di allievi e docenti a Siena – nel rispetto di tutte le norme di sicurezza che saranno indicate dalle autorità competenti – sia da remoto con collegamento digitale online.

Per la prima volta nella storia della gloriosa Accademia, i corsi potranno dunque svolgersi anche online. Un traguardo importante per l’Istituzione senese che negli ultimi anni ha dedicato energie e risorse all’investimento nelle tecnologie digitali e nei nuovi mezzi di comunicazione, che si aggiunge alla già intensa attività sviluppata dalla Chigiana per fare fronte alla grave situazione determinatasi nel mondo della cultura e delle attività musicali con la diffusione del Covid-19.

«La speranza, naturalmente, è quella di poter avere allievi e docenti qui con noi, in presenza, a Siena – afferma il Presidente Carlo Rossi. – Se questo sarà possibile, però, è ancora presto per poterlo dire. Come Chigiana ci siamo mossi affinché, qualora l’evolversi del contagio e le normative non lo permettessero, l’edizione 2020 dei nostri corsi di alto perfezionamento musicale possa comunque avere luogo».

L’Accademia Chigiana di Siena infatti impiegherà una piattaforma per la comunicazione musicale all’avanguardia, in grado di garantire una qualità audio di altissimo livello, impensabile nelle piattaforme comunemente in uso oggi, che permetterà di realizzare le lezioni a distanza, proprio come se maestro e allievo si trovassero nella stessa aula.

I Corsi e i Seminari estivi, di cui l’Accademia comunicherà tempestivamente eventuali modifiche in base allo sviluppo della crisi, potranno svolgersi secondo due diverse modalità:

  • in presenza, per tutti coloro che riusciranno a raggiungere Siena, qualora il quadro normativo lo permetta, anche in relazione alle future decisioni riguardo agli spostamenti tra regione e regione; e adottando tutte le misure di prevenzione e sicurezza secondo protocolli specifici, a partire dall’adeguato distanziamento sociale nelle aule;
  • on-line, dalla propria residenza, attraverso un’apposita piattaforma digitale che sarà messa a disposizione dall’Accademia, consentendo di interagire a distanza con il docente. Una formula garantita proprio dall’alto livello della tecnologia a disposizione dell’Istituzione senese, che permetterà anche lo svolgimento dei corsi a cattedra straniera. Per poter partecipare alle lezioni a distanza occorrerà essere in possesso di un adeguato kit tecnologico, di cui l’Accademia spiegherà i dettagli in seguito.

«I corsi che presentano un maggiore livello di problematicità – spiega il direttore amministrativo Angelo Armientosono quelli che possono svolgersi esclusivamente in presenza, con l’impiego di ensemble come Direzione di Coro e Direzione d’Orchestra. Abbiamo tuttavia elaborato delle soluzioni idonee, compatibili con le norme per il distanziamento sociale e il contenimento della diffusione del virus, allo scopo di poter realizzare anche questi corsi, se l’evoluzione del quadro di sicurezza nei prossimi mesi lo consentirà. L’Orchestra, ad esempio, sarà limitata alla sezione d’archi, che consente tuttavia l’impiego di un repertorio molto ampio. Al Corso di Quartetto d’Archi e Musica da Camera, qualora dovesse tenersi esclusivamente in modalità on-line, si potrà partecipare solo nel caso in cui tutti i componenti dell’ensemble abbiano la possibilità di riunirsi a distanza in uno stesso ambiente. In caso contrario, infatti, la tecnologia non permette ancora una sincronizzazione in tempo reale di qualità sufficientemente elevata, a causa della latenza intrinseca di Internet».

A differenza degli altri anni, quest’anno le audizioni saranno obbligatoriamente online. La scadenza per l’invio dei video da parte degli allievi alla segreteria dell’Accademia è fissata al 31 maggio. Per il solo Corso di Direzione d’Orchestra, la scadenza per le videoaudizioni è fissata al 10 giugno.

«L’Accademia Chigiana – prosegue il direttore amministrativo Angelo Armientosta facendo un grandissimo sforzo per garantire, nella difficile situazione che stiamo attraversando, la realizzazione dei Corsi estivi di alta formazione musicale, ritenuti in tutto il mondo un riferimento assoluto per l’accesso professionale al mondo della grande musica. Questi due mesi di lavoro, da quando è esplosa la diffusione del COVID-19 nel nostro Paese, ci hanno consentito di elaborare una possibile alternativa prima ai concerti dal vivo e adesso alle lezioni in presenza, con lo sviluppo di una piattaforma online che condivideremo con tutti i docenti dell’Accademia e gli allievi in ogni parte del mondo».

«Sarà anche l’occasione per studiare e sviluppare nuovi metodi e criteri per l’alta formazione a distanza – spiega il direttore artistico Nicola Saniche si riveleranno sicuramente utili all’Accademia anche nel prossimo futuro, quando saranno ripristinate le condizioni di lavoro tradizionali. Faremo inoltre tesoro dell’esperienza di questa fase di emergenza per sviluppare nuovi progetti virtuali che affiancheranno l’attività principale dell’Accademia, rivolta naturalmente alla musica dal vivo, che resta il momento qualificante dell’esperienza di ascolto e di partecipazione al fare musicale. Grazie alle nuove strategie messe in atto, la Chigiana oggi si affianca alle grandi Accademie statunitensi come Juilliard e Berklee che sono in grado di garantire l’attività di formazione grazie a innovativi progetti per la comunicazione a distanza tra docenti e allievi, in un quadro che ha visto molte grandi Istituzioni musicali europee costrette a cancellare le attività estive di alta formazione. Nel corso dell’Accademia Estiva, pur non potendo realizzare il Chigiana International Festival nelle forme in cui era stato precedentemente programmato, realizzeremo certamente un Festival che potrà avvalersi di una componente virtuale e auspicabilmente di una componente performativa live – per la Chigiana da sempre indissolubilmente legata alla formazione, quest’ultima in accordo con le disposizioni governative in merito al contenimento della diffusione del virus e con gli sviluppi della situazione».

 

 

Il Programma dei concerti in streaming – Seconda serie

Dopo la trasmissione in prima visione sul Canale YouTube dell’Accademia Chigiana, tutte le puntate restano visibili gratuitamente sulla playlist CHIGIANA STOPS COVID-19.

Puntata n°8

Sabato 11 aprile 2020

Dal Chigiana International Festival 2017 “In Nomine Lucis”

O Nata Lux

Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini”

ORT – Orchestra della Toscana

Lorenzo Donati direttore

Musiche di Pärt, Lauridsen, Tallis, Mozart, Vivaldi

Chiusdino (SI), 7 agosto 2017

Abbazia di San Galgano

Puntata n°9

Venerdì 17 aprile 2020

Dal Chigiana International Festival 2017 “In Nomine Lucis”

Orchestra dei Conservatori della Toscana

Chigiana Percussion Ensemble

Antonio Caggiano percussioni

Ferdinando Trematore violino

Tonino Battista direttore

Musiche di Bernstein, Sciarrino, Bryars

Siena, 2 agosto 2017

Chiesa di Sant’Agostino

Puntata n°10

Venerdì 24 aprile 2020

Dal Chigiana International Festival 2017 “In Nomine Lucis”

Giuseppe Ettorre contrabbasso

Kyoko Yonemoto violino

Pierluigi Di Tella pianoforte

Musiche di Bach, Mozart, Bottesini, Sciarrino, Hindemith

Siena, 1 agosto 2017

Palazzo Chigi Saracini, Salone dei Concerti

Puntata n°11

Venerdì 1 maggio 2020

Dal Chigiana International Festival 2017 “In Nomine Lucis”

Eliot Fisk chitarra

Johann Sebastian Bach, 6 Suites per violoncello

(trascrizione per chitarra di E. Fisk)

Siena, 24 agosto 2017

Palazzo Chigi Saracini, Salone dei Concerti

 

Puntata n°12

Giovedì 7 maggio 2020

Dal Chigiana International Festival 2018 “Sounding Times”

BACH TO BRASIL (I)

Antonio Meneses violoncello

Musiche di Bach, Miranda, Almeida Prado, Rezende

Siena, 1 agosto 2018

Palazzo Chigi Saracini, Salone dei Concerti

Puntata n°13

Venerdì 8 maggio 2020

Dal Chigiana International Festival 2018 “Sounding Times”

BACH TO BRASIL (II)

Antonio Meneses violoncello

Musiche di Bach, Nobre, Krieger, Padilha

Siena, 2 agosto 2018

Palazzo Chigi Saracini, Salone dei Concerti

Puntata n°14

Venerdì 15 maggio 2020

Da Tradire 2019 “Legami”

Pizzicar Cantando

Ilaria Fantin arciliuto

Kateřina Ghannoudi arpa barocca e voce

Conduce Stefano Jacoviello

Siena, 21 febbraio 2019

Palazzo Chigi Saracini, Salone dei Concerti

Puntata n°15

Giovedì 21 maggio 2020

Dalla Stagione di Concerti “Micat in Vertice” 2018-19

Sun Hee You pianoforte

Musiche di Schumann, Skrjabin, Kapustin

Siena, 1 marzo 2019

Palazzo Chigi Saracini, Salone dei Concerti

 

Puntata n°16

Venerdì 22 maggio 2020

Dal Chigiana International Festival 2017 “In Nomine Lucis”

Talenti Chigiani

Erica Piccotti violoncello

Monica Cattarossi pianoforte

Musiche di Brahms, Schumann, Stravinskij

Siena, 12 luglio 2018

Palazzo Chigi Saracini, Salone dei Concerti

 

 

Puntata n°17

Venerdì 29 maggio 2020

Da PREMIO CHIGIANA 2017

Concerto Finale

Arseny Tarasevich Nikolaev pianoforte

ORT Orchestra della Toscana

Jonathan Stockhammer direttore

Musiche di Rachmaninov, Grieg

Siena, 7 luglio 2017

Teatro dei Rinnovati

Puntata n°18

Venerdì 5 giugno 2020

Da PREMIO CHIGIANA 2017

Concerto Finale

Ella van Poucke violoncello

Sergio De Simone pianoforte

ORT Orchestra della Toscana

Jonathan Stockhammer direttore

Musiche di Prokofiev, Schumann

Siena, 7 luglio 2017

Teatro dei Rinnovati

Puntata n°19

Venerdì 12 giugno 2020

Da Chigiana International Festival 2019 “Out of Nature”

Concerto Finale della classe di Direzione d’Orchestra

OGI Orchestra Giovanile Italiana

Nicolò Jacopo Suppa, Tommaso Ussardi,

Joanna Natalia Slusarczyk,

Karl Kidney Hirzer, Diego Ceretta direttori

Musiche di Bartòk, Ravel, Stravinskij

Siena, 11 agosto 2019

Teatro dei Rinnovati

0 0 vote
Vota l'articolo
Iscriviti
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments