L’Orchestra del Maggio compie 90 anni e festeggia col primo concerto del ciclo Mahler

Quasi un secolo di musica da celebrare insieme a tutto il teatro. L’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino festeggia i suoi primi novanta anni il 4 ottobre con il primo appuntamento del Ciclo Mahler, che vede il maestro Fabio Luisi sul podio per la Sinfonia n.2 del compositore austriaco.

Novanta anni di musica per l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, novanta candeline per i professori che si sono avvicendati tra il palcoscenico, le sale prove sia del vecchio Comunale che del nuovo Teatro del Maggio in poco meno di un secolo, diretti dai più grandi e celebri direttori d’orchestra di tutti i tempi. L’Orchestra del Maggio, nata nel 1928 come Stabile Orchestrale Fiorentina, ha visto avvicendarsi sul podio alcuni dei più celebri direttori d’orchestra e può vantare tra i suoi direttori stabili alcuni dei “grandi delle bacchetta”, a partire dal suo fondatore Vittorio Gui, e ancora Bruno Bartoletti, Riccardo Muti e Zubin Mehta fino a Fabio Luisi, che ne ha assunto la guida quest’anno.

Per celebrare degnamente l’Orchestra, dopo il successo dell’integrale delle sinfonie di Šostakovič dello scorso anno, il teatro ha in serbo per il pubblico un programma ricco che ruota intorno ad un nuovo ciclo dedicato a due grandi compositori, Gustav Mahler – le cui nove monumentali sinfonie saranno dirette dal maestro Fabio Luisi con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino – e Franz Schubert. Il 4 ottobre alle 20 si alzerà dunque il sipario per dare il via alla Stagione sinfonica 2018/2019 (e alle celebrazioni ufficiali dei 90 anni) con un concerto corale che prevede l’esecuzione della Sinfonia n.2 in do minore per soli, orchestra e coro Resurrezione di Gustav Mahler e che vedrà, insieme all’Orchestra e al Coro del Maggio (quest’ultimo diretto da Lorenzo Fratini), il soprano Valentina Farcas e il mezzosoprano Veronica Simeoni. Sempre il 4 ottobre, alle ore 18, nel Foyer di Galleria del Teatro, Daniele Spini terrà una conferenza dal titolo 1928: nascita di un’Orchestra (ingresso libero fino ad esaurimento posti).

Il 9 dicembre invece, data ufficiale del novantesimo dell’Orchestra, il Teatro si aprirà alla città per visite guidate ai luoghi dove nascono gli spettacoli: dal palcoscenico alla sartoria, dai camerini degli artisti alle sale prove dell’Orchestra e del Coro fino agli ampi foyer, la sala grande e la cavea all’aperto. A conclusione della giornata verrà messa in scena una delle recite de La traviata di Giuseppe Verdi diretta dal maestro Enrico Calesso con la regia di Francesco Micheli, che verrà offerta al pubblico ad un prezzo speciale di 10 euro a biglietto.

La locandina

Direttore Fabio Luisi
Soprano Valentina Farcas
Mezzo-soprano Veronica Simeoni
Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino
Maestro del Coro Lorenzo Fratini
Programma:
Gustav Mahler
Symphony No. 2 in C minor for soloists, choir and orchestra Resurrezione

Compila il form sottostante

Prego Login per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Iscriviti  
Notificami