Recensioni dal Vivo (teatri e dintorni)

Zurigo: Un brunch con Bruckner all’Opernhaus

,
Apparentemente instancabili, Gianandrea Noseda e la sua Philharmonia Zürich hanno aperto la giornata di domenica 15 maggio con un matinée alle 11.15.

L’eredità di Scimone è stata raccolta con sagacia, ma anche con un rispetto che gli fa onore, da Giuliano Carella che ha saputo ritrovare e tenere vivo il suono dei Solisti Veneti.

«Egli fa tutto ben quello ch’ei fa», dice Susanna di Cherubino, e sono parole che ben si attagliano a Orazio Sciortino. Pianista, compositore e direttore d’orchestra, Sciortino fa tutto bene, anzi benissimo.

Il concetto del gruppo è esposto chiaramente: non stanno sul palco per giocare, le macchine sono istruite alla perfezione e loro, si, le comandano secondo le loro volontà.