Sebastian Lang-Lessing e VirtuMasterClass, l’evoluzione della didattica

Il direttore d’orchestra tedesco Sebastian Lang-Lessing lancia VirtuMasterClass, un nuovo sito che offre masterclass online con alcuni fra i principali artisti del mondo della musica classica tra cui Ilya Gringolts, Charles Castronovo, Saimir Pirgu e Dolora Zajick.

Nato durante il lockdown globale dovuto alla pandemia di Coronavirus del 2020, VirtuMasterClass ha lo scopo di connettere solisti di alto livello con studenti di tutto il pianeta, con lo scopo di consentire l’accesso a lezioni individuali online alla prossima generazione di musicisti con artisti che sono di casa sui più prestigiosi palcoscenici internazionali.

  • Come nasce il progetto VirtuMasterClass?

Quando la pandemia ha interrotto tutte le attività per gli artisti, ho cercato di trovare una possibilità per mantenere il contatto con la parte la più importante del nostro pubblico: gli studenti di musica. Insegnare online offre questo contatto diretto fra gli studenti e questi artisti internazionali.

  • È stato difficile mettere insieme i docenti che daranno vita alle masterclass via web?

Ho parlato personalmente con tutti gli artisti, professionisti con cui ho lavorato molto spesso. Rappresentiamo un insieme di amici che hanno gli stessi valori e e le stesse visioni artistiche.

  • Le lezioni saranno personali per ogni allievo oppure collettive?

L’idea generale è di dare lezioni personali ma abbiamo anche la possibilità di offrire qualche masterclass di gruppo.

  • Che tipo di feedback sta ricevendo dagli allievi?

Il feedback è molto positivo ed entusiastico. Tutti gli studenti che hanno deciso di iniziare lezioni con noi adesso ne fanno dalle cinque alle dieci e anche di più con il professore prescelto.

  • Quando si tornerà all’insegnamento in presenza quale sarà la collocazione delle lezioni virtuali?

Credo che le lezioni virtuali siano un modo didattico destinato a restare nel futuro. Il nostro sito crea la connessione fra studenti e professori chi si trovano nei più svariati continenti. L’aspetto globale è importante per noi. Uno studente giapponese ha l’occasione di lavorare con professore a Berlino. E forse in futuro verrà a Berlino per continuare il suo studio dal vivo. L’accesso a questo “network” è una grande opportunità per gli studenti di tutte le parti del mondo.

Alessandro Cammarano

0 0 vote
Vota l'articolo
Iscriviti
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments