Articoli

Edoardo_Milletti

Il cast dei cantanti era, ed è, affiancato da due mimi che li accompagnano con la lingua dei segni. Riservate le prime due file di poltrone ai sordomuti, questi ultimi potevano dalla platea percepire le vibrazioni dell’orchestra e immaginare grazi ai gesti degli attori i suoni della melodia.

Naïve

Un’esecuzione misuratissima e vivida, ulteriormente arricchita da una compagnia di canto di esemplare uniformità e capace di aderire alla visione di Dantone.

Bruno Taddia

Il baritono Bruno Taddia, scelto per il ruolo di Falstaff dopo la grande eco suscitata, nello stesso teatro, come Schicchi e Don Pasquale, disinfettava la sua pipa in continuazione, la sigillava in un involucro e disinfettava pure la tasca della giacca. A nulla valse tanta precauzione. Venerdì, […] si è deciso di annullare lo spettacolo più atteso della Linguadoca.

Vedove scaltre, malati immaginari, finti medici e travestimenti; questi gli elementi che connotano e fungono da punti di contatto per i due intermezzi proposti dal Festival della Valle d’Itria in varie masserie nei dintorni di Martina Franca, le cui corti si rivelano scatole sonore ideali ad ospitare lavori dall’organico ridotto.