Articoli

Christian Lacroix

Il successo, alla rappresentazione cui abbiamo assistito nella bella sala di place Boieldieu che faceva registrare il tutto esaurito, si è ripetuto anche questa volta. Il merito è dello spettacolo, certamente, ma anche di un testo che mette in scena un triangolo amoroso che si trasforma bizzarramente in quartetto

Formidabili le sorelle Boulanger: Nadia battagliera, Lili riflessiva, entrambe decise a lasciare un segno profondo nel panorama musicale non solo francese e testimoni di un volgere di secolo e di eventi.
La composizione si addice a Lili, la didattica a Nadia. Lili eterea e volitiva al medesimo tempo, affascinata dalla poetica di Debussy e dal simbolismo ermetico; Nadia rigorosa, legata alla tradizione tardoromantica e comunque capace, nei lunghi anni d’insegnamento, di guardare oltre scoprendo e educando almeno due generazioni di compositori tra i quali Bernstein e Copland.