Articoli

Dopo nove anni d’ assenza ritorna alla Scala la Sächsische Staatskapelle Dresden diretta da Christian Thielemann.

Il Festival di Grafenegg non è solo concerti, infatti ospita fin dalla sua prima edizione (2007) un compositore-direttore “in residence” al quale è affidato INK STILL WET, un workshop di direzione-composizione che vede protagonisti ogni anno cinque giovani che sottopongono i loro lavori non solo all’esame ed ai suggerimenti del mentore, ma anche e soprattutto al giudizio del pubblico.

Due concerti, un unico esaltante cammino musicale in una dimensione che raggiunge vertici altissimi. Protagonisti l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo con Yuri Temirkanov, e due pianisti che rappresentano due scuole e due distinte visioni del pianismo, anche per ragioni anagrafiche, impegnati a loro vicini per formazione estetica ed intellettuale.

Dieci minuti di applausi hanno definitivamente consacrato al successo la serata inaugurale del Grafenegg Festival 2017. La pioggia che sembrava dovesse impedire l’esecuzione all’aperto di Der Freischütz in forma di concerto ha ceduto il passo ad un cielo terso che ha abbracciato la Wolkenturm nel cuore del parco di Grafenegg.