Articoli

Giunto quest’anno alla sua decima edizione il Concorso Cesti – nella sua dizione completa Concorso Internazionale per l’Opera Barocca “Antonio Cesti” – costituisce uno dei punti di forza delle Innsbrucker Festwochen der Allten Musik.
Dalle selezioni del “Cesti” e soprattutto tra i suoi vincitori e finalisti, quasi sempre giovanissimi, sono emersi talenti che stanno sviluppando carriere di assoluto rilievo non solo nel repertorio barocco.

Mancava dalle scene da duecentottantasette anni, ovvero dal carnevale torinese del 1732, la Merope di Riccardo Broschi – ottimo compositore e non solo “fratello di Farinelli” – e il suo ritorno sul palcoscenico del Landestheater di Innsbruck per le Festwoche der Alten Musik non poteva essere più fortunato.

Rüdiger Lotter

Un viaggio tra sacro e profano che si trasforma in una meditazione sul destino dell’uomo quello proposto alla Spanische Saal del castello di Ambrass dalla Hofkapelle München e dal controtenore Terry Wey nell’ambito delle Innsbrucker Festwochen der alten Musik.

Innsbucker Festwochen

«…la necessarissima parte “capricciosa” dell’interpretazione si può solo raggiungere dimenticando tutto e lasciando parlare l’intuizione e il gusto personale, affondando senza remore nell’inconscio.»