Articoli

Molto più di un’esecuzione in forma di concerto, sotto molti punti di vista, quella di West Side Story che ha inaugurato la Stagione 2018-2019 dell’Accademia di Santa Cecilia. Lo si è capito fin dall’ingresso dell’orchestra, tutta in tenuta casual a richiamare la matrice urbana e popolare che caratterizza il primo musical tragico nella storia del genere.

Lo spettacolo di cui Damiano Michieletto firma la regia con la collaborazione di Paolo Fantin per le scene, di Agostino Cavalca per i costumi anni Sessanta, di Alessandro Carletti per il disegno luci, con il contributo video di rocafilm, ha avuto però il pregio di realizzare con sobrietà i due diversi livelli di lettura di questo gioiello della maturità donizettiana.