Articoli

Madina, una vicenda di conflitti esasperanti di cui ancora oggi -e chissà ancora per quanto- siamo  direttamente o indirettamente protagonisti e spettatori.

Primo convegno internazionale dedicato al grande direttore d’orchestra scomparso nel 2014 con ospiti provenienti da tutta Europa e una ricerca inedita condotta da una équipe di musicologi della nuova generazione sui documenti e i materiali custoditi nel Fondo Abbado della Staatsbibliothek di Berlino.

Il cielo stellato di una mite serata di fine estate e la familiare quanto rassicurante vista della candida facciata del Duomo a far da scena all’evento che ogni anno ribadisce il legame tra la Filarmonica della Scala e la città di Milano.

Ovvio che uno spettacolo concepito nel 1981 non è più attuale -ma va?- ma all’epoca fu contemporaneo e face riflettere e discutere, e oggi, per buona pace di chi non ci vuole credere, funziona ancora.

Scala_Milano

È Macbeth, affidata al terzetto CHailly-Livermore-Falaschi, l’opera scelta per l’inaugurazione di stagione.

Federica_Guida

La lettura di Giovanni Antonini è efficace nei concertati e nei finali dove viene resa con adeguata enfasi tutta la sprizzante vitalità mozartiana, ma diventa più prevedibile nei momenti di maggior pathos di questa ricchissima opera. 

Scala_Milano

Come ogni anno, il 27 gennaio il Teatro alla Scala, ANPI Scala e l’Associazione Figli della Shoah
si uniscono per ricordare la liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio 1945. Il concerto verrà trasmesso alle ore 19 in streaming sul sito e sui social media del Teatro.

Lorenzo_Viotti

L’Orchestra del Teatro alla Scala diretta da Lorenzo Viotti ha aperto il 9 gennaio la stagione concertistica del 2021.  Apertura sui generis, ovviamente, visto il divieto di pubblico in sala, con il concerto eseguito live in Teatro e visibile in diretta streaming sulle pagine social e a disposizione sul canale Youtube della Scala.

Scala_Milano

Il 4 gennaio il baritono Markus Werba e il pianista Michele Gamba eseguono Liederkeris op. 39
e Dichterliebe op. 48 in diretta streaming sui canali del Teatro.

Nonostante le restrizioni, il Teatro alla Scala celebra il 7 dicembre con una Serata
trasmessa da Rai Cultura su Rai 1 con la direzione del M° Riccardo Chailly, la regia
di Davide Livermore e la partecipazione di 24 tra le più grandi voci del nostro tempo
e dei ballerini scaligeri.