Trento: il Pomo d’Oro inaugura la stagione cameristica con Orliński

Lunghi applausi riempiono la Sala Filarmonica di Trento per il concerto dell’Orchestra il “Pomo d’Oro” che assieme al controtenore polacco Jacub Józef Orliński inaugura la stagione 2021. L’offerta cameristica del capoluogo trentino ha dovuto attendere la riapertura dei teatri per poter finalmente partire con la sua consueta programmazione: una ventina di concerti lungo tutto l’arco dell’anno, ad eccezione della pausa estiva. In attesa di ascoltare Angela Hewitt (22 ottobre), il Quartetto Jerusalem (2 dicembre) ed altri validi interpreti italiani e stranieri, il rientro in sala ha proposto la brillante Orchestra il “Pomo d’Oro” per la direzione di Francesco Corti, formazione che, caso vuole, era stata anche l’ultima ad esibirsi su questo palco lo scorso ottobre 2020, pochi giorni prima della chiusura in Italia di tutti i teatri e delle sale da concerto.

L’ensemble si presenta a Trento in una formazione ridotta rispetto all’esibizione tedesca di pochi giorni prima ad Essen, e con un programma e solista differenti se guardiamo all’apparizione del giorno precedente a Vicenza (leggi qui la recensione di Cesare Galla).

La spiccata ritmicità dei tempi che dona una elettricità magnetica a tutte le pagine, i ricchi contrasti sonori, gli attacchi precisi e le chiuse curate alla perfezione, l’elevata qualità dei singoli strumentisti, perfino le pause sono arte pura (vedi il finale del secondo movimento del Concerto di Locatelli, spettacolare): le aspettative sono più che soddisfatte e mantengono alto l’apprezzamento per questo ensemble che sotto la direzione di Corti incanta.

Il programma presentato è quello dell’ultimo lavoro discografico realizzato per Erato assieme al controtenore Orliński, “Facce d’amore”, ossia un percorso attraverso arie che raccontano l’amore – lo sconforto, la rabbia, il desiderio – vissuto dalla parte dell’innamorato in opere che propongono un’ampia rosa di autori tra Seicento e Settecento. Il colore delle arie è perlopiù malinconico e trova il suo culmine mesto nell’aria “Infelice mia costanza” di Bononcini. È l’orchestra che alterna ai neri umori raccontati dal canto alcuni brani strumentali spigliati, come il festoso “Ballo dei Bagatellieri” di Matteis, una delle pagine più coinvolgenti della serata assieme all’armoniosa aria di Conti.

La presenza scenica del controtenore è indubbia, sul palco piace – e si piace – nel suo completo smeraldo e nelle pose da dandy, ma la malinconia delle musiche meriterebbe una ricerca gestuale ulteriore, come quella che gli ispirano le cadenze giocose dell’ultima aria in programma, “Che m’ami ti prega” di Orlandini/Mattheson. La dizione è perfetta e la voce trova il suo agio in una sonorità che dal forte si insinua spesso nel piano, dandogli una sua specificità e ponendolo su un’isola diversa dalla liricità di Franco Fagioli, la cristallinità di Philippe Jaroussky e la rotonda bellezza di Raffaele Pe. Una cifra personale che ha trovato sodale intesa con l’orchestra il “Pomo d’oro” e di cui siamo curiosi di ascoltare gli sviluppi.

Il pubblico, si diceva, ne è conquistato e riceve il gradito omaggio di “Agitato da fiere tempeste” di Händel.

Monique Cìola
(14 maggio 2021)

La locandina

Direttore e clavicembaloFrancesco Corti
ControtenoreJakub Józef Orliński
Orchestra il “Pomo d’Oro”
Programma:
F. Cavalli
“Erme e solinghe… Lucidissima face” da “La Calisto”
G.A. Boretti
“Chi scherza con Amor” da “Eliogabalo”
Sinfonia da “Claudio Cesare”
“Crudo amor non hai pieta” da “Claudio Cesare”
G.B. Bononcini
Sinfonia da “La Nemica d’Amore fatta amante”
“Infelice mia costanza” da “La costanza non gradita nel doppio amore d’Aminta”
N. Matteis
Ballo dei Bagatellieri da “Don Chisciotte in Siera Morena”
F.B. Conti
“Odio, vendetta, amor” da “Don Chisciotte”
L.A. Predieri
“Finché salvo e l’amor suo” da “Scipione il Giovane”
P.A. Locatelli
Concerto a 4 in do min., op. 1 n. 11
G.M. Orlandini/J. Mattheson
“Che m’ami ti prega” da “Nerone”

0 0 voti
Vota l'articolo
Iscriviti
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti