Vicenza: Per la Società del Quartetto una nuova stagione di concerti, progetti e attività

Presentate alla stampa le attività 2017/18 dello storico sodalizio vicentino giunto alla sua Stagione numero 108: oltre 80 eventi da qui alla prossima estate fra concerti, festival, iniziative per le scuole, corsi di formazione per insegnanti e alta formazione per musicisti. Al centro  l’imminente stagione di 13 concerti al Teatro Comunale e il Festival “Omaggio a Palladio” con Sir András Schiff e la Cappella Andrea Barca.

Il presidente della Società del Quartetto di Vicenza Paolo Pigato e il direttore artistico Piergiorgio Meneghini hanno presentato questa mattina, assieme all’Assessore alla crescita del Comune di Vicenza Jacopo Bulgarini D’Elci, i concerti e le altre attività in programma per la stagione 2017/18.

Il presidente Pigato ha ricordato, nel suo intervento, i numeri di un’attività che oramai si estende per 50 settimane l’anno: oltre 80 eventi, un pubblico che supera i 25 mila spettatori, una serie di attività formative per insegnanti e musicisti, progetti per le scuole e nelle scuole di città e provincia, rassegne che abbracciano vari generi musicali e un Festival internazionale – quello con Sir András Schiff – che richiama nella “piccola” Vicenza centinaia di spettatori provenienti da ogni parte d’Europa. «Numeri – ha sottolineato Pigato – che confermano la Società del Quartetto saldamente al primo posto fra le associazioni concertistiche del Triveneto e nelle primissime posizioni a livello nazionale».

«Come amministrazione comunale è difficile non essere vicini ad un soggetto come la Società del Quartetto – ha esordito nel suo intervento l’assessore Bulgarini D’Elci –  un’associazione antica ma allo stesso tempo attuale e moderna che in questi anni ha saputo rinnovarsi con proposte e iniziative che vanno al di là della musica cosiddetta colta. Il risultato di queste aperture porta ad avvicinare e a costruire il pubblico di domani; è la cosa più importante che possa fare un’associazione culturale nel nostro Paese al giorno d’oggi ed è ciò che sta facendo anche l’attuale Amministrazione comunale in diversi settori dell’arte e dello spettacolo».

Il direttore artistico Piergiorgio Meneghini ha riassunto i concerti e i progetti principali nei quali sarà coinvolta la Società del Quartetto nei prossimi mesi. Al centro c’è la stagione di 13 concerti al Teatro Comunale, caratterizzata dalla presenza di ben cinque prestigiose formazioni orchestrali – su tutte la Kremerata Baltica e la Camerata Salzburg – e di solisti e gruppi di caratura internazionale come il pianista Murray Perahia, il complesso vocale dei King’s Singers (nel tour che celebra il loro mezzo secolo di attività) e il baritono Matthias Goerne, che conclude il ciclo liederistico dedicato a Schubert.

A fine aprile è in programma la XXI edizione del Festival “Omaggio a Palladio” con Sir András Schiff e la Cappella Andrea Barca, «una kermesse che siamo onorati di ospitare – ha ricordato Meneghini – e che per quattro giorni, grazie al carisma dell’artista ungherese, fa di Vicenza una capitale mondiale della musica».

Fra poco più di una settimana prende il via una nuova edizione del Festival Musica delle Tradizioni, con la direzione artistica di Ilaria Fantin, che quest’anno è incentrato sulle musiche popolari di genti nomadi che abitano terre lontane – come i deserti africani e le steppe asiatiche – o che vivono sulle sponde di un mare vicino: il nostro Mediterraneo. “Rotte Mediterranee” è appunto lo spettacolo-clou della rassegna, cantato e narrato da Moni Ovadia e il suo quintetto.

Fra le tante attività dell’autunno e inverno vanno ricordate il progetto di alternanza scuola-lavoro con il Liceo Fogazzaro, giunto al terzo anno; gli incontri musicali al Reparto di Oncologia dell’Ospedale di Vicenza, realizzati in collaborazione con il Conservatorio di Vicenza; la rassegna “Orgelmesse” (26 Messe con l’accompagnamento dell’organo realizzate in 10 Chiese parrocchiali di Vicenza e Provincia) e il progetto “Un, due, tre… tocca a me!” per lo sviluppo dell’educazione musicale nelle scuole attraverso corsi di formazione per gli insegnanti e spettacoli musicali per i più piccoli.

In primavera ci sarà un concerto straordinario del chitarrista giapponese Kazuhito Yamashita al Teatro Olimpico e con l’arrivo dell’estate andrà in scena una nuova edizione delle OpeNights, la musica “sotto le stelle” della Società del Quartetto fra jazz, pop, swing e altri generi.(c.s,)

Società del Quartetto di Vicenza
Vicolo Cieco Retrone, 24 – 36100 Vicenza
Telefono: +39 0444 543729
Fax +39 0444 543546

La segreteria dell’Associazione è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:30.

[email protected]

www.quartettovicenza.org .

Compila il form sottostante

Prego Login per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Iscriviti  
Notificami