Nasce I Pomeriggi on Air

La musica non si ferma e, in attesa che si possa tornare a eseguirla dal vivo, I Pomeriggi Musicali presentano la nuova iniziativa quotidiana dal 19 aprile (e con andamento ciclico settimanale) per accompagnare gli appassionati nella loro quarantena casalinga attraverso il web: “I Pomeriggi on Air”. Accanto ad una raccolta di registrazioni d’archivio, ci saranno ogni settimana una serie di nuove attività realizzate per l’occasione, come le esibizioni di artisti ospiti e professori d’orchestra, letture e riflessioni sui 75 anni di storia dell’Istituzione, interventi sull’anniversario beethoveniano, attività per i più piccoli.

«Il protrarsi dell’emergenza» – sottolinea il direttore generale e direttore artistico dei Pomeriggi Musicali Maurizio Salerno – «non fa che accrescere in tutti noi il desiderio di ritrovare insieme, quanto prima, il piacere e la bellezza della musica dal vivo. La musica accompagna ogni rinascita ma sa anche sostenerci e rendere sopportabile l’attesa, alleviandone il peso. È con questo spirito che, mentre progettiamo il futuro concertistico post-emergenza, desideriamo salutare e intrattenere gli spettatori abituali e tutti gli appassionati che possiamo raggiungere tramite il web, con la nostra rassegna “I Pomeriggi on Air”. Sarà un modo per attendere insieme la fine di questa tempesta, rivisitando appuntamenti concertistici di successo e conversando in brillante compagnia con artisti illustri, musicologi e giornalisti. Doveroso il ringraziamento a Gaia Varon, a Renato Meucci e a tutti quegli artisti come Ludovico Einaudi, Enrico Dindo, Giuseppe Gibboni, Davide Cabassi, Federico Mondelci che hanno accolto immediatamente e con entusiasmo l’invito a registrare un momento di musica in esclusiva per il pubblico dei Pomeriggi Musicali, e a quelli che si stanno aggiungendo in queste ore.La musica dal vivo ed il pubblico sono sempre al centro dei nostri pensieri e dei nostri progetti. Sono la ragione stessa della nostra esistenza. Ritrovarvi entrambi sarà bellissimo!»

Scaturiscono da queste considerazioni i due hashtag che accompagnano la comunicazione digitale di queste prossime settimane: #lamusicanonsiferma e #civediamoaldalverme che proprio in questi giorni ha riunito tutta la grande famiglia dei Pomeriggi Musicali in un video che ospita professori d’orchestra, artisti ospiti, tecnici, spettatori.

Il cartellone di “I Pomeriggi on Air”, che si aprirà domenica 19 aprile, procederà secondo un palinsesto settimanale così articolato:

  • ogni Domenica doppio appuntamento: alle ore 11 “Musica dalla cameretta.La fiaba musicale con l’Orchestra I Pomeriggi Musicali”; alle ore 17 “Gli Amici dei Pomeriggi per le domeniche a casa”, un omaggio musicale dei protagonisti delle Stagioni al Teatro Dal Verme in esclusiva per “I Pomeriggi on Air”;
  • ogni Lunedì, alle ore 17 “75 anni dei Pomeriggi Musicali. La storia a puntate”, letture e riflessioni da casa, con la giornalista Gaia Varon;
  • ogni Martedì, alle ore 17 “Parliamo di Ludwig van Beethoven in occasione del 250° anniversario della nascita”, conferenze da casa, con il musicologo Renato Meucci;
  • ogni Mercoledì, alle ore 11 “Bonbon musicali. Impariamo a conoscere la musica”, programma per i più piccoli, con I Piccoli Pomeriggi Musicali;
  • ogni Giovedì, alle ore 20 “I Pomeriggi per RAI Radio3”, concerti dall’archivio delle ultime Stagioni;
  • ogni Venerdì, alle ore 17 “Musica da casa”, concerti in esclusiva dei Professori d’Orchestra dei Pomeriggi Musicali;
  • ogni Sabato, alle ore 17 “I Pomeriggi per RAI Radio3”, concerti dall’archivio delle ultime Stagioni.

La prima settimana di programmazione: 19-25 aprile
La favola di domenica 19 aprile, per l’appuntamento delle ore 11 “Musica dalla cameretta”, sarà La piccola guardiana delle oche dei Fratelli Grimm, rivisitata dal regista Manuel Renga e interpretata dall’attrice Sara Dho. I musicisti dell’Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali saranno guidati dal Daniele Parziani. L’ospite protagonista del primo appuntamento di domenica 19 aprile per il ciclo “Gli Amici dei Pomeriggi per le domeniche a casa”, in esclusiva per “I Pomeriggi on Air”, sarà Ludovico Einaudi, pianista e compositore che vanta un lungo sodalizio con l’Istituzione. Nelle prossime settimane, in questo spazio domenicale, si succederanno altri artisti particolarmente legati ai Pomeriggi Musicali come il violoncellista Enrico Dindo e il violinista Giuseppe Gibboni.
Lunedì 20 aprile cominciano le letture e riflessioni condotte dalla giornalista Gaia Varon estratte dal volume I Pomeriggi Musicali 1945-1995 a cura di Giuseppe Barigazzi, dedicato ai primi cinquant’anni di storia dell’Orchestra, ricostruita con saggi ma anche estratti dalla stampa dell’epoca che ricordano occasioni, musicisti e personaggi che hanno lasciato il segno nella vita dei Pomeriggi.
Martedì 21 aprile prende il via il ciclo di conferenze “on Air” del musicologo Renato Meucci, dedicate al 250° anniversario della nascita di Beethoven. Per questo primo appuntamento Meucci previene da un tipico fraintendimento: l’opera di un compositore e la sua vicenda biografica non sono necessariamente correlate.
Mercoledì 22 aprile i “Bonbon musicali”, per i più piccoli, con I Piccoli Pomeriggi Musicali.
Giovedì 23 e sabato 25 aprile– nei giorni e negli orari tradizionali della stagione al Dal Verme – per “I Pomeriggi per RAI Radio3” si potrà ascoltare la registrazione del concerto del 26 gennaio 2019 diretto da GaborTakacs-Nagy e interamente dedicato a pagine di Beethoven. L’Orchestra dei Pomeriggi Musicali sarà impegnata nelle Sinfonie n. 1 in Do maggiore op. 21 e n. 2 in Re maggiore op. 36, precedute dal Gratulations-Menuet WoO3.
Venerdì 24 aprile per “Musica da casa” con i professori d’orchestra dei Pomeriggi Musicali, protagonista il violinista Michele Buca che eseguirà l’Allemande dalla Partita n. 2 per violino solo di Johann Sebastian Bach.

“I Pomeriggi on Air” si potranno seguire sulle pagine istituzionali facebook:
@teatrodalverme
@orchestraipomeriggimusicali
@ipomeriggi

0 0 vote
Vota l'articolo
Iscriviti
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments