News

/da

Orchestra Rai: Conlon festeggia la Pasqua con Wagner e Rimskij-Korsakov

Celebra il sacro mistero della Pasqua secondo il misticismo wagneriano e la ritualità ortodossa di Rimskij-Korsakov il concerto che l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e il suo Direttore principale James Conlon propongono [...] all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino [...]

Recensiti per voi

Berman
/da

Padova: la teatralità di Šhostakovič e Čajkovskij

Un’unione nel nome di Modest Musorgskij quella tra le musiche di scena del King Lear op. 53a di Šhostakovič e la Suite n. 2 per orchestra in do maggiore op. 53 di Čajkovskij, in programma per per il penultimo concerto della cinquantreesima stagione dell’Orchestra di Padova e del Veneto “Tempi e Tempeste; protagonisti il basso Andrea Mastroni e il direttore Jonathan Berman.
/da

Olimpie, ed è subito Grand-Opéra

Dopo quasi tre anni d’attesa esce, nella consueta, curatissima veste grafica che contraddistingue le pubblicazioni discografiche del Palazzetto Bru Zane, la registrazione, perfetta, dell’Olimpie di Spontini.
Berman
/da

Padova: la teatralità di Šhostakovič e Čajkovskij

Un’unione nel nome di Modest Musorgskij quella tra le musiche di scena del King Lear op. 53a di Šhostakovič e la Suite n. 2 per orchestra in do maggiore op. 53 di Čajkovskij, in programma per per il penultimo concerto della cinquantreesima stagione dell’Orchestra di Padova e del Veneto “Tempi e Tempeste; protagonisti il basso Andrea Mastroni e il direttore Jonathan Berman.
/da

Alberto Mattioli: “Meno grigi più Verdi”

In poco più di centocinquanta pagine, dense e sapide, Alberto Mattioli raddrizza il timone rendendo a Verdi quel che è di Verdi, e lo fa con ironia e leggerezza degne del miglior Barilli, del quale il giornalista e critico musicale modenese (quanti tesori custodisce l’Emilia!) è di fatto l’erede naturale.

Interviste e Approfondimenti

Tullio Serafin
/da

Tullio Serafin nella biografia di Nicla Sguotti

Finito di stampare nel giugno del 2014 da Armelin Musica di Padova è da poco arrivato alla seconda edizione “Tullio Serafin, il custode del bel canto”, il libro di Nicla Sguotti che si propone di dare indicazioni precise sull’attività artistica di un grande dimenticato della musica italiana.