Recensioni dal Vivo (teatri e dintorni)

Verona, a Rossini si addice l’Arena

Metti una vigilia di Ferragosto durante la pandemia, con l’Arena di Verona trasformata in una grandiosa sala da concerto all’aperto: orchestra al centro, pubblico sulle gradinate, molto distanziato e non proprio prossimo al limite della capienza consentita (circa tremila persone). E metti una serata monografica su Gioachino Rossini,[...]
Marianne_Crebassa

È un mondo in bianco e nero – e dove tutto è o bianco o nero – quello in cui si muovono i sei personaggi di Così fan tutte secondo Christof Loy; solo l’inganno, mai tanto terapeutico come in questa occasione, si colora.

Voces_Suaves

Non c’è nulla che istighi alla trasgressione più di un divieto; la Scuola Romana è di ciò esempio lampante.

Qualche volta, ma solo qualche volta si può parlare di capolavoro ritrovato con la certezza di essere nel giusto e di non esagerare. Nel caso della Leonora di Ferdinando Paër la definizione non è soltanto lecita ma doverosa.