Matthew Rose

La magnifica direzione del direttore tedesco Marc Albrecht, alla guida di una ispirata Royal Opera Orchestra, ha proposto la prima versione dell’opera di Musorsgkij come il compositore l’aveva pensata nel 1869.

È dal 1886 che Carmen, il capolavoro di Georges Bizet, torna con frequenza e successo sul palcoscenico del Teatro Verdi di Trieste.

C’erano proprio tutti venerdì scorso all’Arena di Verona: alte cariche dello Stato, con il Presidente Mattarella in primis, la Presidente del Senato, uno stuolo di ministri e poi, sparsi per la platea una folta rappresentanza di “personalità” della cultura e dello spettacolo, tutti in diretta mondovisione […]

Fabio Sartori

Tecnicamente tutto ineccepibile e di alto livello ma nulla è funzionale al dramma, né la visione d’insieme di McVicar riesce ad aumentare il carico introspettivo-patologico di ogni singolo personaggio, col rischio di abbandonare i quattro atti in una cornice che alla lunga risulta fissa e monotona.

“All’aperto si può giocare solo a bocce” sosteneva Arturo Toscanini. Ma chissà se oggi constatando l’entusiasmo del pubblico raccolto in Piazza Duomo ogni anno a giugno in occasione del “Concerto per Milano” sarebbe dello stesso avviso.

Dicono di lei cose straordinarie, e forse per questo la sua presenza mediatica è decisamente importante: quel che serve per farne uno dei fenomeni musicali dell’annata. Anagraficamente parlando, non è che in giro per l’Italia e per il mondo le figure come quella di Alexandra Dovgan siano poi così rare.

Dopo un anno sabbatico torna sulla scena non convenzionale del Müpa il Ring che, pur mantenendo l’impianto originario pensato da Christian Martin Fuchs e Christian Baier, risalente a dodici anni fa, subisce un profondo ripensamento.

Sonig Tchakerian, Mario Brunello

Un festival è un festival – e non una delle troppo frequenti e banali vetrine per le star, o per chi aspira ad esserlo – quando regala scoperte, suscita emozioni, induce riflessioni.

Gloria Campaner

Il repertorio è a suo modo curioso ed interessante, sia per le somiglianze “formali” (si parla di composizioni assai brevi, a volte al limite dell’aforistico) quanto per le distanze espressive e “motivazioniali” delle Scene infantili e dei Preludi.

Musica con le Ali

[…] presso le Sale Apollinee del Gran Teatro La Fenice di Venezia si è svolto il penultimo appuntamento della stagione di Musica con le Ali, l’associazione creata da Carlo Hruby che da diversi anni sta facendo concreta opera di promozione per giovani talenti del panorama musicale italiano.