Opera_Rara

Opera Rara, fedele alla sua missione di riscoperta, propone una nuova incisione del Paria basata sull’edizione critica di Roger Parker e Ian Schofield e degna di più di un motivo d’interesse.

Naïve

Un’esecuzione misuratissima e vivida, ulteriormente arricchita da una compagnia di canto di esemplare uniformità e capace di aderire alla visione di Dantone.

Sicard, forte della sua ampia frequentazione con il repertorio barocco, offre un’interpretazione poggiata su una tavolozza cromatica ricca di sfumature, attenta alla parola intesa già di per se stessa come suono.

Mineccia ha poi un un’ulteriore freccia al suo arco, ovvero una voce incredibilmente sensuale e caratterizzata da un colore brunito capace di conferire fascino alle arie elegiache e di incendiare quelle eroiche o di furore.

Flute_Chamber_Music

Tra i dischi premiati sul suo conto, entrato ben presto nei best-seller Naxos, c’è “Serenade for Ludwig” (Dynamic, CDS7886, 2020) del Flute Chamber Music, una riconosciuta formazione composta dalla flautista Luisa Sello, dal pianista e mentore Bruno Canino, dalla violinista Myriam Dal Don e dalla violista Giuseppe Mari.

Due incisioni, entrambe per l’etichetta Aulis, che colgono uno stesso interprete, in questo caso Gabriele Pieranunzi, in momenti diversi della sua carriera, una recente ed una storica a fotografare scelte di repertorio non comuni.

Per la Brilliant Luca Quintavalle, clavicembalista di rango, abbandona lo strumento d’elezione per incidere al fortepiano […] l’integrale delle Sonate del compositore viennese, restituendo loro il posto preminente che meritano nel panorama della musica pianistica non solo del Primo Ottocento, ma più in generale dell’intera produzione del Diciannovesimo secolo.

Carlo_Centemeri

L’incisione di questo Requiem in Sol minore che l’Astrarium Consort – progetto nato nel 2014 unendo talenti internazionali sotto la direzione di Carlo Centemeri – ha realizzato per la Brilliant Classics coglie nella sua interezza lo spirito della pagina, rendendola all’ascolto con cristallina acribia e riscaldandola allo stesso tempo al calore del sole napoletano e alle fragranze d’incensi barocchi.

Étienne Meyer

La registrazione, bellissima, che ne fa per la Accent l’ensemble Les traversèes baroques, mette in luce tutte le caratteristiche della composizione attraverso la ricerca di un suono luminoso e una lettura nitida e capace di mettere in risalto la drammaturgia del libretto.

Musica Elegentia non incappa nella trappola, anzi; in “Divertimenti viennesi” – inciso per la olandese Brilliant Classics – l’ensemble abruzzese nobilita con intelligenza e gran buon gusto gli impaginati di due “minori”, […]