Il turismo musicale a Padova: prospettive e criticità

Compie 300 anni il pianoforte più antico rimastoci, costruito da Bartolomeo Cristofori nel 1720. Del padovano, che inventò il pianoforte tra il 1699 e il 1700, restano solo tre pianoforti originali, conservati a Roma, Lipsia e New York. Proprio dello strumento conservato al Metropolitan New York arriverà a Padova una copia-ricostruzione realizzata da Kerstin Schwarz Damm, ideatrice di Animus Cristofori e tra i massimi esperti degli strumenti del padovano, in occasione della mostra “Tartini e la cultura musicale dell’Illuminismo” che si terrà al Museo Diocesano a partire dal 15 ottobre.

Per festeggiare questo arrivo, il Festival Pianistico Internazionale Bartolomeo Cristofori organizza una giornata di eventi il prossimo 16 ottobre. Dalle 10.00 alle 13.00 si terrà, presso la Sala del Romanino ai Musei Civici agli Eremitani, il II. Convegno sul Turismo Musicale realizzato in collaborazione con Etifor e il progetto europeo Cult-CreaTE. Al termine di un percorso partecipativo durato l’intero 2020 e a un anno dal primo convegno organizzato dal Festival, il 16 ottobre sarà l’occasione per fare il punto sullo stato dell’arte e riflettere sui possibili sviluppi dei nuovi progetti di turismo musicale in fase di realizzazione nell’area di Padova e Terme e Colli, mettendo in dialogo alcune delle più importanti istituzioni locali. Seguirà una passeggiata musicale come test di prodotto in collaborazione con le guide dell’Associazione Tartini 2020 e la giornata terminerà alle 21 con un concerto-presentazione di Jacopo Sibilia sul pianoforte di Cristofori presso il Museo Diocesano. Tutti gli eventi sono a entrata libera con prenotazione consigliata.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA DEL 16 OTTOBRE

  • dalle ore 10 alle ore 13, presso la Sala del Romanino dei Musei Civici agli Eremitani

IL PRODOTTO TURISTICO-MUSICALE: ESITI DEL PERCORSO

PARTECIPATIVO

Presentazione di Diego Gallo, Etifor, e Adriana Miotto, esperta di destination

management e marketing

IL TURISMO MUSICALE A PADOVA: PROSPETTIVE E CRITICITÀ

Tavola rotonda moderata da:

Stefan Marchioro, Direzione Turismo Regione Veneto

Interverranno:

Andrea Colasio, Assessore alla Cultura, Presidente OGD Padova

Resy Bettin, Presidentessa OGD Terme e Colli Euganei

Alessandro Tommasi, Segretario Artistico Festival Bartolomeo Cristofori

Gabriella Piccolo, Presidentessa Associazione Miles – Padova Jazz Festival

Valeria Arzenton, Cofondatrice e Coordinamento Generale Zed Live

  • dalle ore 15 alle ore 18, inizio del tour presso la Chiesa di San Luca, in via XX Settembre

PASSEGGIATA MUSICALE NELLA PADOVA DI CRISTOFORI E TARTINI

Accompagnati dalle guide dell’Associazione Tartini 2020 sarà possibile osservare la strutturazione di una visita guidata con concerto, interagendo attivamente con protagonisti e organizzatori per fornire feedback e definire le possibilità di evoluzione del format in vista di futuri progetti di turismo musicale. La visita partirà dalla Chiesa di San Luca Evangelista in Via XX Settembre e proseguirà fino al Museo Diocesano, dove si potrà assistere alla mostra dedicata a Tartini nei 250 anni della morte e ascoltare il giovane pianista Jacopo Sibilia presentare una copia del pianoforte più antico al mondo con un programma su musiche dell’epoca da Domenico Scarlatti al compositore padovano Giovanni Battista Platti. La capienza massimo di convegno e passeggiata è di 30 posti.

  • Dalle ore 21 alle ore 22.30, presso il Museo Diocesano Jacopo Sibilia

CONCERTO-PRESENTAZIONE
Jacopo Sibilia suonerà il pianoforte copia Cristofori 1720, presentando lo strumento alla presenza della costruttrice Kerstin Schwarz Damm, in dialogo con il Segretario Artistico del Festival Cristofori Alessandro Tommasi e con l’introduzione del curatore della mostra tartiniana, il Professor Sergio Durante, Ordinario di Musicologia e Storia della Musica presso l’Università degli Studi di Padova. La capienza massima del Museo Diocesano è di 40 posti.

Programma:

Rutini, Sonata op. 5 n. 2 in Do maggiore

Platti, Sonata op.4 n. 2 in Do minore

Pescetti Sonata n. 2 in Re Maggiore

Scarlatti Sonata K 64 (Gavotta)

Sonata K 213 (Andante)

Sonata K 146

Platti Sonata op. 1 n. 2 in Do maggiore

L’entrata agli eventi è gratuita con iscrizione obbligatoria. Per iscriversi al convegno della mattina e al tour del pomeriggio, eventi limitati a 30 partecipanti, visitare la pagina https://bit.ly/cultcreate-2020. Per iscriversi al concerto serale presso il Museo Diocesano, con massimo 40 partecipanti, scrivere a .

 

Per maggiori informazioni:

+39 339 2938824

0 0 vote
Vota l'articolo
Iscriviti
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments