Articoli

La “camera letale” di Desdemona, come la chiamava Arrigo Boito, è un cubo che si muove e si rigira in scena, aperto da un lato per rivelare appunto il letto della sfortunata moglie di Otello e per contenere pochi altri oggetti, fra cui una statua della Madonna, lì portata con una specie di processione durante i cori del secondo atto.

Al Festival di Savonlinna il calore del pubblico finlandese ha sancito il successo de “I Puritani” di Vincenzo Bellini nella produzione del Teatro Real di Madrid con la regia di Emilio Sagi.