Articoli

Non poteva che diventare un’opera di teatro musicale lo spettacolare assassinio di Gustavo III re di Svezia. Sovrano illuminato, Gustavo fu vittima nel 1792 di una congiura da parte della nobiltà cui aveva sottratto privilegi consolidati, e barbaramente ucciso durante un ballo mascherato al Teatro dell’Opera Reale di Stoccolma.

Era dal 1975 che la musica del Poliuto di Donizetti non risuonava sotto le volte del Gran Liceu di Barcellona. Allora protagonista fu il soprano Leyla Genger nel ruolo di Paolina con il tenore Amadeo Zambon, baritono lo spagnolo Vicente Sardinero, sotto la direzione dell’italiano Giuseppe Morelli, responsabile negli anni dell’immediato dopoguerra delle produzioni d’opera in radio dell’EIAR e il quel periodo negli anni’70, molto attivo nei teatri spagnoli.