Articoli

In una conferenza stampa tenutasi ieri il direttore artistico Francesco Zingariello ha presentato la stagione 2020, che propone come titolo di punta la pucciniana Suor Angelica, il cui progetto registico è affidato a Davide Garattini Raimondi,

Matera

L’opera reinventata attraverso il silenzio, o meglio i silenzi, di una città sospesa nel tempo eppure modernissima nei suoi contrasti. Silent City sublima questi concetti e Alessandra Maltempo, fondatrice e attrice della Compagnia Teatrale L’Albero, racconta del progetto, della sua genesi e della realizzazione.

Primo caso in Italia di “produzione partecipata” in cui è il pubblico neofita a scoprire l’opera facendo parte del processo creativo insieme ad un team artistico.

Dinko Fabris

Sono passati due decenni dalla prima edizione del Festival Duni e non poteva esserci coincidenza più felice che festeggiare questo traguardo nell’anno in un cui la città lucana è insignita del titolo di Capitale Europea della Cultura: […]