Theresia Orchestra in residence a Trame Sonore

Dopo l’esperienza positiva del 2017, Theresia, l’orchestra sostenuta da Fondazione ICONS nell’ambito di un progetto di mecenatismo privato, torna a “Trame Sonore”, Mantova Chamber Music Festival (29 maggio – 2 giugno), con una collaborazione pluriennale che quest’anno si realizzerà in una residenza per soli archi. Cinque gli appuntamenti che vedranno protagonisti i giovani talenti, guidati dal direttore Claudio Astronio e da Gemma Longoni come primo violino concertatore.

La Tavola Rotonda

In questo contesto, avrà luogo la tavola rotonda Mecenatismo, art bonus e social media: risorse, idee e politiche a favore della musica e delle arti, organizzata da Oficina OCM Istituto Bruno Leoni all’interno del Trame Sonore Chamber Music Festival, in programma il 31 maggio alle 10.30 presso Palazzo Castiglioni.

La tavola rotonda rappresenta un momento di riflessione e confronto con tutti gli operatori del settore, tra cui addetti ai lavori e musicisti, con lo scopo di affrontare temi di grande rilevanza per tutto il comparto attraverso specifiche sessioni. I singoli dibattiti di quest’anno saranno dedicati all’art bonus, al nuovo mecenatismo e alla comunicazione al tempo dei social media e delle nuove tecnologie. Nello specifico, Fondazione ICONS sarà una dei protagonisti del dibattito legato al mecenatismo con l’intervento di Elena Gaboardi, Vice Presidente Fondazione ICONS.

Il programma musicale

Trame Sonore è una manifestazione musicale unica nel proprio genere, con 200 concerti in 5 giorni, da mattina a sera, nei luoghi più belli della città di Mantova.

Il programma di Theresia prevede cinque appuntamenti in cui i talenti esploreranno le origini del repertorio classico per archi toccando i luoghi fondamentali – Salisburgo, Vienna e Mannheim- dove negli anni ‘60 del Settecento il linguaggio orchestrale si sviluppò per giungere a una sintesi nella sinfonia classica.

Mannheim sarà ben rappresentata dalla Sinfonia a 4 in fa maggiore n. 6 di Johann Stamitz (1717-1757) – compositore che ampliò l’uso dei fiati in orchestra e fu tra i primi ad adottare per la Sinfonia la struttura in quattro movimenti tipica dell’età classica – e dalla Sinfonia in Sol maggiore VB 19 di Franz Xaver Richter (1709-1789), conosciuto da Mozart nel 1778. Il programma dedicato a Vienna comprende invece la Sinfonia a 4 in sol maggiore di Georg Matthias Monn (1717-1750), la Sinfonia in la maggiore op. 25 n. 5 di Johann Baptist Vanhal (1739-1813) e il Quartetto n. 1 in fa maggiore di Josef Mysliveček (1737-1781), tutti e tre compositori protagonisti in varia misura di una transizione dallo stile barocco a quello galante, e di una affermazione della forma classica. Per Salisburgo sarà la musica di Wolfgang Amadeus Mozart a risuonare con due dei Divertimenti per archi (il n. 1 in re maggiore K136 e il n. 3 in fa maggiore K138) composti nel 1772 quando il giovane Mozart era ancora impiegato alla Corte dell’Arcivescovo di Salisburgo.

Il Progetto Theresia

Theresia nasce da un gesto artistico: restituire la bellezza del repertorio classico su strumenti originali, promuovendo il cambiamento, la crescita professionale, lo sguardo al futuro. Fondata nel 2012, l’Orchestra riunisce al suo interno musicisti sotto i 28 anni di età provenienti dalle principali istituzioni accademiche di musica di tutta Europa, fornendo loro l’opportunità di esibirsi in contesti prestigiosi e di approfondire le proprie conoscenze nell’ambito professionale e artistico. Contemporaneamente centro di produzione musicale e progetto educativo per giovani professionisti, Theresia promuove la crescita professionale dei talenti della musica.

Grazie a Fondazione iCons, nata con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo del capitale umano nella società odierna, e ad azioni di mecenatismo privato, Theresia offre ai musicisti selezionati fino a 35 borse di studio ogni anno. Fin dalla sua nascita, l’Orchestra ha rappresentato un paradigma dell’integrazione e del dialogo fra le culture, ed oggi è riconosciuta come una delle più importanti orchestre giovanili europee.

Il progetto Theresia si realizza attraverso un percorso articolato che comprende sia lo studio approfondito del repertorio classico su strumenti originali per orchestra ed ensemble da camera, sia una serie di seminari dedicati a temi musicologici o al rafforzamento di strategie comunicative e strumenti professionali capaci di aiutare il professionista a costruire la propria carriera in modo consapevole. Theresia va ben oltre l’atto performativo, rifugge le logiche di mercato e mette al centro la crescita dei giovani professionisti: i concerti hanno lo scopo di celebrare la conclusione di una residenza e sono l’esito naturale di stage che durano ben più di una normale produzione.

Dal punto di vista dei contenuti artistici, l’attività principale di Theresia è l’approfondimento e l’esecuzione di musiche di autori del periodo classico (1760-1820) attraverso l’utilizzo di strumenti storici. Durante i sei periodi di residenza annuali i giovani membri dell’orchestra sono incoraggiati a sviluppare e a condividere la loro visione artistica sotto la guida di artisti di fama internazionale come Claudio Astronio, Chiara Banchini, Alfredo Bernardini, Giovanni Antonini, Alea Ensemble.

Fondazione ICONS

Fondazione ICONS nasce nel 2016 con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo del capitale umano nella nostra società. Raro esempio di fondazione interamente operativa in Italia, persegue il proprio obiettivo attraverso l’ideazione e lo sviluppo di progetti su larga scala appartenenti a due ambiti culturali distinti: da un lato la comunicazione scientifica, intesa come narrazione indipendente dell’innovazione tecnologica attraverso il Programma iCube, dall’altro, il mecenatismo culturale privato, grazie al Programma Theresia che fornisce sostegno artistico ed economico a giovani talenti.

Fondazione iCons ha sede a Lodi con uffici di rappresentanza a Milano, Rovereto e Bruxelles.

Per maggiori informazioni:

 www.icons.foundation

Compila il form sottostante

Prego Login per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Iscriviti  
Notificami