Articoli

Ha avuto coraggio il giovane pianista nell’inserire nel programma, tra i consueti Mozart, Chopin, Beethoven e De Falla, il Klavierstück IX di Karlheinz Stockhausen (1965) composizione certo di non facile ascolto.

Alla fine è stato il plotone coreano che si è aggiudicato la maggior presenza in finale anche se è stato il baritono cinese Hao Tian che si è aggiudicato la XXV ed. del concorso presentandosi al pubblico con arie dalle Nozze di Figaro di Mozart e dal Gianni Schicchi di Puccini. 

Giovani pianisti a confronto a Riva del Garda (Trento) nel Summer Lab, master di pianoforte condotto dal Conservatorio di Trento in concorso con le accademie partner Erasmus del conservatorio trentino che sono l’Università della Musica e del Teatro di Lipsia, l’Accademia Liszt di Weimar e l’Università della Musica di Norimberga (Germania), l’Università Anadolu di Eskisehir (Turchia), l’Università Savonia di Kuopio (Finlandia), il Conservatorio Superiore di Musica di Vigo (Spagna) ed il Conservatorio Koninklijk di Bruxelles (Belgio).