Tag Archivio per: Pesaro

Juan Diego Flórez è il nuovo Direttore artistico del ROF. Lo ha nominato oggi il Consiglio di Amministrazione della manifestazione, su indicazione del Sovrintendente Ernesto Palacio. L’artista, uno dei maggiori cantanti lirici della scena internazionale, coadiuverà il Sovrintendente nell’ideazione e nella composizione dei programmi futuri del Festival.

ROF

La cambiale di matrimonio al Teatro Rossini, sei concerti e Il viaggio a Reims in piazza del Popolo

Rossini_Opera_Festival

Prenderà il via venerdì 8 maggio Domande all’opera, nuovo progetto didattico online che si inserisce nell’ambito dell’attività educativa del ROF Crescendo per Rossini.

Nella città di Rossini, sotto le insegne del ROF, lo storico festival a lui dedicato. E al cospetto del grande capolavoro sacro, quella Messa “piccola e solenne” che oltre la civetteria dell’autore, che la definì il suo “ultimo peccato di vecchiaia”, afferma ancora oggi un’originalità così prepotente da risultare quasi sconcertante.

Villa Giulia, Pavarotti

La Wunderkammer Orchestra organizza “Atelier Belcanto”, Masterclass di alto perfezionamento nel canto lirico della durata di 40 ore che si terrà a Pesaro a Villa Giulia “Pavarotti” […]

Teatro Rossini Pesaro ROF

Sembra un paradosso, ma forse è semplicemente un segno dei tempi. Che la dice lunga, e per niente bella, sulla capacità dell’informazione intorno alla musica di avere un ruolo oltre la propria autoreferenzialità, che il web ha ingigantito ma non creato.

All’interno dell’archivio della famiglia Albani conservato presso Villa Imperiale di Pesaro, interamente digitalizzato ed inventariato nel quadro di un progetto ideato e curato dalla Biblioteca Oliveriana di Pesaro, sono stati rinvenuti, grazie alla collaborazione tra la curatrice Brunella Paolini e il maestro Franco Pavan del Conservatorio di Verona […]

Protagonista del concerto sarà il pianista, compositore e band leader inglese Mike Westbrook, che nell’occasione presenterà insieme alla sua Uncommon Orchestra il progetto ROSSINI RE-LOADED, rivisitazione in chiave jazz e rock di famose pagine tratte da opere del compositore pesarese.

Per tutto il 2018 Rai Cultura ha ricordato l’opera e la figura di Gioachino Rossini nel 150esimo anniversario della scomparsa, avvenuta il 13 novembre 1868. L’omaggio al compositore pesarese si conclude con un ciclo operistico dedicato al “Rossini serio”, in onda dal 4 al 25 novembre ogni domenica mattina alle 10.15 su Rai5 per lo spazio “Domenica all’opera”.

“Ricciardo e Zoraide”, l’opera che ha inaugurato a Pesaro il ROF del centocinquantenario, non appartiene di sicuro al “canone” della popolarità rossiniana. Anzi […]

La XXXIX edizione del Rossini Opera Festival propone lunedì 13 agosto alle 20 la prima del Barbiere di Siviglia, la pù famosa opera di Gioachino Rossini. Commedia in due atti su libretto di Cesare Sterbini, fu rappresentata per la prima volta al Teatro Argentina di Roma il 20 febbraio 1816. Il soggetto è tratto dal celebre Le barbier de Séville ou La précaution inutile di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais (1775)

Alla vigilia dei suoi primi 40 anni (la presente edizione è la numero 39) e nel cuore dell’Anno Rossiniano (il centocinquantenario della morte), il Rof di Pesaro si presenta ai blocchi di partenza con rinnovate ambizioni, forte di una consolidata tradizione e non senza cambiamenti significativi, specialmente per quanto riguarda la sua guida.

Rossini, Rossini e ancora Rossini: a Pesaro, in Italia e nel mondo. Rossini è simbolo e brand dell’identità cittadina e il progetto #Rossini150 guida la strategia internazionale promossa dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo e sostenuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il Rossini Opera Festival sbarca per la prima volta alla Royal Opera House di Muscat, in Oman, con una delle sue produzioni più celebrate: L’occasione fa il ladro, messa in scena per la prima volta al ROF il 16 agosto del 1987 all’Auditorium Pedrotti nell’edizione critica a cura di Giovanni Carli Ballola, Patricia B. Brauner e Philip Gossett, sotto la direzione di Salvatore Accardo.